Sono ancora aperte alla ricerca di volontari le attività contrassegnate da e con titolo colorato

Le attività proposte:

2 3 4 5 6 7 8 9 11 12 13 20 22 10

2 | Leggiamo ad alta voce a bambini e ragazzi

Nati per Leggere. Letture ad alta voce per bambini in età prescolare

Il progetto mira a programmare in biblioteca degli appuntamenti regolare con la lettura ad alta voce per i più piccoli. Ai volontari spetta il compito sia della scelta del testo, sia della sua lettura. I testi letti potranno essere in italiano o in lingua straniera.

Gli iscritti presso la biblioteca di Bormio di età compresa tra gli 0 e i 6 anni sono 128 (su 231 residenti); 502 sono invece quelli di età compresa tra i 7 e i 14 (320 i residenti; dato da cui emerge come molti iscritti non risiedano a Bormio). Tale divario dimostra chiaramente la comune opinione che la biblioteca offra servizi esclusivamente per l’età scolare o fasce di età superiori. Gli incontri di lettura ad alta voce intendono promuovere la frequentazione della biblioteca anche tra i bambini in età prescolare e far sperimentare a bambini e adulti il piacere della lettura ad alta voce (come consigliato dal programma Nati per Leggere).

Letture per bambini sull’intercultura

Letture ad alta voce a carattere interculturale e che aiutino a sviluppare un atteggiamento di apertura verso culture diverse. Ai volontari spetta la scelta del testo, la sua lettura o drammatizzazione, il coinvolgimento, per quanto possibile, di persone di nazionalità diversa.

Le letture interculturali offrono ai bambini occasioni di crescita e per aprirsi a diversi usi e lingue.

Non mi stanco di ascoltare…

Letture ad alta voce per bambini della scuola primaria.

Con l’accesso alla scuola primaria non deve venir meno il diritto del bambino a godere di momenti di lettura ad alta voce. L’esercizio alla lettura autonoma dei libri va pertanto affiancata a momenti di lettura ad alta voce, che possono essere utili anche per promuovere il patrimonio della biblioteca e  far sperimentare ai giovani utenti generi differenti.

3 | Organizziamo eventi, incontri o corsi

Conferenze in biblioteca

Cura di conferenze culturali da proporre in biblioteca

La vocazione turistica di Bormio fa sì che l’utenza della biblioteca, soprattutto nei mesi estivi, aumenti notevolmente. Tra gli utenti “estivi” vi sono villeggianti storici della località, tra i quali docenti universitari, attivi o in pensione, desiderosi di contribuire all’offerta culturale della biblioteca a titolo di volontariato. Grazie alla loro attività, prestata in modo pressoché costante dal 2012 ad oggi, la biblioteca è stata in grado di proporre serate culturali di spessore capaci di soddisfare anche il pubblico più esigente. Queste proposte culturali, anche se a volte meno divulgative per contenuti ed esposizione, rispondono alle aspettative di un pubblico attento alla qualità.

Preparazione del Gruppo Interesse Scala

Il volontario mette a disposizione le proprie competenze per la scelta degli spettacoli a cui assistere presso il Teatro alla Scala di Milano e cura di incontri preparatori.

Nel 2015 la biblioteca di Bormio ha attivato il Gruppo Interesse Scala che coinvolge, al momento, una settantina di persone. L’adesione al Gruppo consente la partecipazione ad opere e balletti messi in scena presso il Teatro alla Scala di Milano. Si ritiene fondamentale che prima di assistere allo spettacolo i componenti del gruppo abbiano la possibilità di partecipare ad incontri preparatori.

Fotografia in biblioteca. Corso di fotografia consapevole e concorso fotografico sulla lettura

Il progetto include due differenti attività curate dal volontario: 1) la cura di corsi fotografia consapevole; 2) l’ideazione e la messa a punto di concorsi fotografici in collaborazione con il referente. Il volontario, esperto di fotografia, presiederà la giuria di valutazione delle fotografie presentate.

L’avvento della fotografia digitale ha incrementato il numero di appassionati e aspiranti fotografi; tuttavia, grazie al costo zero dei singoli scatti, è comportamento diffuso effettuare un elevato numero di fotografie con una certa superficialità. Per riportare l’attenzione all’oggetto della fotografia, la biblioteca di Bormio ha attivato dal 2014 alcuni incontri di fotografia consapevole che forniscono anche alcune informazioni tecniche sull’utilizzo della macchina fotografica. Parallelamente è stato proposto un concorso fotografico avente come oggetto il libro e la biblioteca.

Corsi di lingue classiche per adulti

Programmazione e cura di incontri di introduzione al latino e al greco.

Tra coloro che hanno concluso un percorso scolastico tecnico o professionale emerge il desiderio di avvicinarsi alla lingua latina. L’interesse per la lingua greca accomuna invece anche i diplomati al liceo scientifico. Da questo interesse per le lingue classiche nasce l’idea di proporre dei corsi base che mirano a favorire la fruizione del materiale in lingua disponibile presso la biblioteca e a rendere la biblioteca sempre più un centro vivo di scambio culturale.

Incontri con l’autore: oggi modero io

Cura e gestione di incontri con gli autori.

La biblioteca di Bormio ospita spesso autori che presentano le loro pubblicazioni. La preparazione di un incontro con l’autore può essere molto onerosa per il bibliotecario, può richiedere competenze specifiche e una buona capacità espositiva in pubblico. Per questi motivi, poter contare su una persona in grado di occuparsi di tali eventi può essere d’aiuto al bibliotecario e, al contempo, essere garanzia del loro buon esito.

4 | Italiano per stranieri, corsi e conversazioni

Badiamo all’italiano! Introduzione alla lingua italiana per stranieri

Il progetto mira a creare in biblioteca un appuntamento regolare con la conversazione in lingua italiana per le persone straniere che risiedono in Alta Valtellina (soprattutto badanti). Ai volontari spetta il compito di moderare gli incontri e proporre argomenti di conversazione.

Sono 195 (4,7% della popolazione) gli stranieri residenti a Bormio, tra cui molte persone provenienti dai paesi dell’Est e impiegate come badanti. La tipologia del lavoro che svolgono le porta ad avere pochi contatti e occasioni di integrazione con la popolazione locale; lo loro relazioni si limitano alla famiglia dell’assistito e alle colleghe straniere che svolgono il loro stesso lavoro e frequentano, nell’ora di riposo, in orario pomeridiano. Proprio per le badanti, che non varcavano la soglia della biblioteca, ma che, soprattutto in inverno, si recavano nell’atrio dinnanzi alla biblioteca per consumare un caffè del distributore automatico nel 2013 è stato ideato “Badiamo all’italiano!” con l’intento  di favorire la fruizione della biblioteca da parte di queste lavoratrici straniere e la loro integrazione sul territorio.

5 | Bibliotaxi

Bibliotaxi. Consegna dei libri a domicilio

Si tratta di un servizio di prestito a domicilio col quale si intende venire incontro alle persone che, a causa dell’età o per problemi fisici, non riescono a recarsi con regolarità in biblioteca; si rivolge pertanto a chi abbia compiuto i 65 anni o sia costretto da situazioni di invalidità fisica permanente o temporanea. Si intende attuarlo sia nell’ambito del territorio comunale, sia nell’ambito del complesso ospedaliero Morelli di Sondalo. Ai volontari spetta il compito di portare e riprendere i documenti al e dal domicilio (o dal luogo di degenza) delle persone che ne hanno fatto domanda.

La biblioteca intende proporre il servizio di Bibliotaxi per far conoscere il patrimonio della biblioteca agli anziani che non la frequentano, non per mancato interesse, ma per problemi nel raggiungerne la sede. Si ritiene opportuno inserire come target del servizio anche coloro che presentano problemi di deambulazione temporanea o permanente con difficoltà nel raggiungere la biblioteca civica.

6 | Prestiamo libri e DVD in altri luoghi

Fuori i libri! Punti di prestito in contesti esterni alla biblioteca

Attivazione di punti temporanei di registrazione e di prestito documenti all’esterno della biblioteca. Ai volontari spetterà il compito di scegliere i testi più indicati, allestire i punti di prestito, effettuare la registrazione dei documenti prestati.

Poiché un’ampia fetta della cittadinanza non usufruisce della biblioteca, il servizio intende raggiungere nuovi potenziali fruitori  (soprattutto bambini in età prescolare e pensionati)  e far conoscere loro l’offerta di libri, CD e DVD.

Little Free Library: un occhio in più alle piccole biblioteche a disposizione della comunità

Verifica  dei libri contenuti nelle Little Free Library distribuite in Bormio.

Nel corso dell’estate 2017, la biblioteca di Bormio, in collaborazione con il Parco dello Stelvio, si è occupata dell’installazione di alcune casette in legno deputate ad accogliere libri messi a disposizione della comunità locale da singoli cittadini. La regola che contraddistingue queste piccole biblioteche distribuite sul territorio è che per ogni libro preso dalla Little Free Library uno vada reinserito (non importa se è lo stesso prelevato o se è un altro testo). Nei prossimi mesi si prevede di installare una decina di Little Free Library in tutto Bormio. Anche se il sistema di scambio libri dovrebbe essere autogestito e sostenuto dalla popolazione, è preferibile che la biblioteca, almeno nel primo periodo, si faccia carico del monitoraggio di queste casette e del loro utilizzo.

7 | Computer facile, corsi e aiuto per inesperti

Incontri di alfabetizzazione per l’uso del PC

Il servizio intende fornire le prime istruzioni di carattere pratico per l’utilizzo del computer e la navigazione in Internet. E’ pertanto principalmente rivolto alla popolazione adulta e anziana che non utilizza il computer in ambito lavorativo. I volontari devono fornire gli elementi basilari per l’impiego del PC e assistere gli utenti nel corso della navigazione Internet.

La biblioteca di Bormio raccoglie spesso la richiesta di formazione per l’utilizzo del PC da parte dei suoi utenti. Tali richieste provengono per lo più da pensionati che desiderano dedicare parte del proprio tempo libero all’apprendimento delle nuove tecnologie e della navigazione in rete. All’origine dell’idea progettuale vi è anche la volontà di favorire la fruizione delle postazioni multimediali da parte degli over 60.

8 | Lingue straniere, conversazioni per adulti

Incontri di introduzione e conversazione in lingua straniera per adulti

Programmazione e cura di incontri di conversazione, di introduzione o tematici in lingua straniera (inglese, tedesco…)

Le lingue straniere, spesso affrontate durante il percorso scolastico, vengono col tempo parzialmente dimenticate da coloro che non hanno occasione di utilizzarle nel lavoro o nel corso di viaggi all’estero. Per questo motivo, particolarmente sentita è l’esigenza di disporre di occasioni per rinfrescare le proprie conoscenze da parte di chi possiede qualche nozione di una lingua straniera, ma non si sente più in grado di affrontare una conversazione, oppure per acquisire nozioni di base, utili per affrontare con maggior dimestichezza una vacanza all’estero o anche solo per affrontare con qualche strumento linguistico in più la navigazione nel web e gli strumenti delle tecnologie digitali e della comunicazione. Gli incontri e i corsi di lingua straniera, attivi dal 2013, hanno sempre suscitato un sentito interesse da parte dell’utenza; riscontri molto positivi sono stati raccolti anche interpellando i volontari coinvolti in questi progetti.

9 | Lingue straniere, conversazioni e letture coi bambini

Once upon a time… Letture in lingua inglese per bambini

Il progetto mira a creare in biblioteca un appuntamento regolare con la lettura ad alta voce in lingua inglese per bambini dai 3 ai 10 anni. Ai volontari spetta il compito sia della scelta del testo, sia della sua lettura ed eventualmente di coordinare un breve e semplice momento di attività creativa ad esso collegato (da condurre in lingua inglese).

L’inglese, insegnato nella scuola primaria, è spesso percepito dai bambini come materia scolastica e non come una opportunità in grado di creare nuove relazioni e conoscenze. Per questo motivo si intente avvicinare in modo giocoso i bambini alla lingua inglese, sviluppando in loro l’attenzione e la capacità di deduzione che la lettura in lingua straniera comporta. Attraverso questi incontri, oltre a promuovere nei bambini l’interesse verso le lingue straniere e ad avvicinarli al piacere della lettura, si intende valorizzare la sezione ragazzi, che è fornita di diversi testi in lingua inglese.

10 | Gruppi di lettura

Gruppo di lettura

L’iniziativa prevede l’organizzazione di incontri tra gli utenti della biblioteca a cadenza bimestrale con lo scopo di condividere spunti e riflessioni legati alla lettura di un libro. Ai volontari spetterà il compito di proporre i titoli dei libri oggetto degli incontri e di coordinare e moderare i gruppi di lettura. Le moderatrici o gli eventuali utenti potranno inoltre servirsi dell’Opac per inserire i propri commenti in merito ai libri oggetto di discussione.

La proposta del Gruppo di lettura, attivo presso la biblioteca di Bormio dal 2012, intende rispondere all’esigenza di confronto e scambio di opinioni tra buoni lettori. Mira inoltre a proporre letture di qualità e avvicinare alla buona letteratura anche chi non è un lettore forte. Negli anni non è venuta meno la partecipazione al Gruppo di lettura (composto dalle 20 alle 30 persone); grande soddisfazione si rileva da parte degli utenti, nonché delle tre volontarie che curano gli incontri.

Gruppo di scrittura

Coordinamento di un gruppo di scrittura e curatela di un prodotto finale. Il coordinamento prevede l’impiego delle nuove tecnologie (a distanza) oltre ad un incontro frontale a cadenza periodica del gruppo di scrittura con il volontario in biblioteca.

La biblioteca di Bormio, a seguito di un progetto di scrittura collettiva, ha pubblicato un romanzo dal titolo “La libertà dei fiori”; autori del romanzo sono gli 11 componenti del gruppo “Schiribiz”, coordinati da una volontaria. Il lavoro prodotto è stato il risultato di un lungo percorso durato 18 mesi che ha previsto l’ideazione della trama, la stesura e la condivisione degli scritti, la revisione finale del romanzo. L’impegno profuso da parte del volontario e dei partecipanti all’iniziativa ha contribuito a creare armonia nel gruppo che, dal dicembre 2015, si sta cimentando in una nuova sfida di scrittura e condivisione della stessa. L’idea  è quella di dare continuità a questa esperienza e ad un gruppo che ha bisogno di tempo e affiatamento per crescere.

Letture per un pubblico adulto

Lettura di brani ad alta voce ad un pubblico adulto.

Nel corso del 2016 e 2017 sono state proposte serate tematiche di lettura ad alta voce che hanno coinvolto una decina di persone. Il buon esito delle serate e il favore dimostrato dal pubblico presente porta a pensare di riproporre tali serate tematiche anche in futuro. Tali serate divengono inoltre un’importante occasione di promozione dei documenti posseduti dalla biblioteca.

11 | Visite culturali

In viaggio con la biblioteca. Escursioni e visite culturali

Programmazione di “gite culturali” aventi come meta luoghi di interesse culturale nel nostro territorio, mostre, opere teatrali e concerti. I volontari dovranno pensare a tutti gli aspetti organizzativi e occuparsi della parte informativa.

L’alta Valtellina, a causa della propria vocazione turistica, presenta un’accentuata disomogeneità dell’offerta culturale nell’arco dell’anno. Se si assiste ad un proliferare di concerti e incontri culturali nel corso dell’estate, nei restanti periodi dell’anno tali proposte risultano sporadiche. Anche la distanza dei Comuni dell’alta Valle dai più importanti centri culturali spesso ostacola la partecipazione ad eventi, anche se di rilievo.
A contempo, a volte, vi sono mete culturali vicino a casa nostra, sconosciute ai più, che meritano una maggiore valorizzazione. Da queste considerazioni nasce questo progetto, attivo dal 2012, che mira alla conoscenza del nostro territorio e a favorire la partecipazione ad eventi di rilievo anche se non ospitati in Valtellina. Le esperienze passate hanno sempre dimostrato l’interesse degli utenti della biblioteca (e non solo) per le proposte. Particolarmente apprezzate risulta essere l’organizzazione di visite guidate a mostre e musei.

12 | Laboratori creativi per adulti

Laboratori per adulti e bambini con la biblioteca

Programmazione e cura di laboratori per adulti e per bambini.

La biblioteca è in genere considerata il luogo della consultazione e della lettura, ma quasi mai è pensata come un luogo del “fare”. Questo pregiudizio può allontanare i non lettori dalla biblioteca e dai suoi servizi. Per questo motivo si ritiene opportuno proporre attività artistiche e manuali per avvicinare persone che non frequentano questo polo culturale in quanto non interessati ai libri (senza sapere che in biblioteca si può accedere al prestito di audiovisivi, è possibile consultare quotidiani e riviste o ancora frequentare corsi e proposte culturali di vario genere). La proposta di attività laboratoriali (artistiche, musicali, manuali, scientifiche, naturalistiche…) può inoltre contribuire a valorizzare alcune sezioni della biblioteca meno consultate rispetto alla narrativa e rendere la biblioteca sempre più un centro vivo di scambio culturale.

13 | Laboratori creativi e didattici per bambini

Laboratori per adulti e bambini con la biblioteca

Programmazione e cura di laboratori per adulti e per bambini.

La biblioteca è in genere considerata il luogo della consultazione e della lettura, ma quasi mai è pensata come un luogo del “fare”. Questo pregiudizio può allontanare i non lettori dalla biblioteca e dai suoi servizi. Per questo motivo si ritiene opportuno proporre attività artistiche e manuali per avvicinare persone che non frequentano questo polo culturale in quanto non interessati ai libri (senza sapere che in biblioteca si può accedere al prestito di audiovisivi, è possibile consultare quotidiani e riviste o ancora frequentare corsi e proposte culturali di vario genere). La proposta di attività laboratoriali (artistiche, musicali, manuali, scientifiche, naturalistiche…) può inoltre contribuire a valorizzare alcune sezioni della biblioteca meno consultate rispetto alla narrativa e rendere la biblioteca sempre più un centro vivo di scambio culturale.

20 | Promuoviamo le attività e i servizi

Suggerimenti di lettura

L’iniziativa prevede la stesura e la stampa di un pieghevole a cadenza mensile/bimestrale contente i “Suggerimenti di lettura” destinati agli adulti e una breve presentazione dei testi prescelti. Ai volontari spetterà il compito di individuare i testi da consigliare e procedere alla redazione del consiglio; i volontari più propensi alle nuove tecnologie potranno farsi carico dell’attività di impaginazione del pieghevole.

In biblioteca è fatto ordinario che l’utenza si rivolga al bibliotecario per richiedere consigli di lettura. Sono quindi particolarmente gradite segnalazioni che, realizzate a più mani, possano incontrare differenti gusti e sensibilità.  Il servizio mira inoltre a differenziare e ampliare il ventaglio di prestiti da parte dell’utenza.

Anche l’occhio… Cura dell’immagine della biblioteca

Supporto musicale ad iniziative realizzate in biblioteca.

Una buona proposta grafica rende più accattivanti le iniziative proposte riuscendo a coinvolgere e ad avvicinare un maggior numero di persone. Per chi ancora non è utente della biblioteca, la proposta grafica che promuove le singole attività può fare la differenza e portare nuovi iscritti (prima all’attività e successivamente alla biblioteca).

Anche l’orecchio…

Realizzazione di locandine e dépliant per promuovere le attività della biblioteca.

Dallo scorso anno la biblioteca di Bormio ha iniziato a proporre ai suoi utenti serate di letture tematiche. In queste occasioni, è stata particolarmente apprezzata la musica dal vivo proposta come sottofondo alla lettura dei testi.

22 | Aiuto in biblioteca

Aiuta la tua biblioteca

Collaborazione con il personale nelle differenti attività del lavoro ordinario in biblioteca (realizzazione e cura di esposizioni bibliografiche tematiche, revisione inventariale, ricollocazione a scaffale, ribarcodatura…).

Il servizio dei volontari a supporto del bibliotecario in alcune attività di gestione della raccolta si traduce in una preziosa opportunità di avvicinamento dell’utenza alla vita della biblioteca e ai suoi servizi e in un prezioso aiuto al bibliotecario. Alcune delle più semplici attività che fanno parte del lavoro quotidiano possono essere qui ricomprese per offrire al volontario la possibilità di dare il suo contributo e renderlo partecipe della realizzazione degli scopi della biblioteca comunale.

Dove siamo

Via Don Evaristo Peccedi, 1, Bormio

Biblioteca di Bormio

Via Don Evaristo Peccedi, 1, Bormio, SO, Italia